Perché scegliere un broker

Nel corso degli ultimi anni, il settore assicurativo ha subito rilevanti trasformazioni:il nostro Paese ha acquisito, allineandosi con le più importanti realtà europee, una maggiore sensibilità e attenzione verso le problematiche assicurative... Continua

Partners

  1. A-D
  2. E-H
  3. I-L
  4. M-P
  5. Q-T
  6. U-Z

VALORE INTERO

Si definisce così l’assicurazione che copre la totalità del valore dei beni assicurati. Se l’assicurazione viene stipulata per un valore inferiore, l’assicurato, in caso di sinistro, sopporta una parte proporzionale dei danni (art. 1907 C.C.).

VALORE COMMERCIALE DEL VEICOLO

Valore del veicolo definito in base alla quotazione media di mercato.

UCI

Ufficio Centrale Italiano. Organismo che costituisce il bureau italiano nel sistema dei bureaux internazionali per l’emissione e la garanzia dei certificati internazionali di assicurazione (Carta Verde) e per la gestione dei sinistri occorsi ad automobilisti stranieri sul territorio italiano. Vedi CARTA VERDE.

TASSO DI PREMIO

Percentuale, da conteggiarsi generalmente sulla somma assicurata, per determinare il premio richiesto dall’assicuratore a fronte della garanzia prestata.

TABELLA A.N.I.A.

È una tabella usata per la determinazione del grado dell’invalidità permanente nelle polizze infortuni. Per le menomazioni non comprese nella tabella si fa riferimento ad una generica capacità lavorativa che viene ridotta a seguito delle lesioni subite

SINISTRO

Guasto, incidente, incendio, furto tentato/parziale/consumato, rapina o infortunio che, nel corso della durata del contratto, colpisce il veicolo e/o l’Assicurato e determini la richiesta delle prestazioni pattuite in polizza.

SCOPERTO E MINIMO DI SCOPERTO

Per scoperto di intende un importo, calcolato in percentuale sull’ammontare del danno indennizzabile, che rimane a carico dell’assicurato. Qualora il suddetto importo risultasse inferiore all’importo del minimo di scoperto indicato in polizza , sarà quest’ultimo a restare a carico dell’assicurato. Per esempio, se un’autovettura rubata vale 10.000 euro ed è previsto nel contratto di assicurazione [...]

RIVALSA (AZIONE DI)

Nell’ambito della R.C. auto, è l’azione dell’assicuratore nei confronti del proprio assicurato per recuperare importi pagati a terzi danneggiati non avendo potuto opporre a questi per disposizione di legge (comma 2 art 144 del Codice delle Assicurazioni) determinate eccezioni contrattuali.

RISARCIMENTO

È la somma pagata dall’assicurazione al terzo danneggiato a seguito di un sinistro coperto da una polizza di assicurazione.

RICHIESTA DANNI

Atto formale del danneggiato, mediante il quale richiede ai soggetti previsti dalla legge la refusione dei danni subiti.